La storia inizia con l’addestramento delle spie “Romeo” nella Germania Est del dopoguerra, con istruzioni alquanto raccapriccianti (“Guardate la donna nell’occhio sinistro, da lì si accende l’interesse, dopodiché allontanatevi per stimolare la curiosità”), ma il nostro futuro agente Lars Weber (Tom Schilling) non ha certo bisogno di tutoraggio, grazie alla sua intelligenza. Siamo negli anni ’70, circa una decade prima della fortunata serie “Deutschland 83”.

Lars viene mandato in Germania Ovest in missione, dovrà sedurre Lauren Faber (Sofia Helin), analista di dati presso i servizi segreti britannici. A casa lascia suo padre, Gregory, l’unico a sapere dove stia andando, e una cugina nuotatrice talentuosa in attesa di essere selezionata per le Olimpiadi. Altri personaggi a fare da contorno: Sabine Cutter, collega di Lauren, figlia di un pezzo grosso dei servizi segreti britannici che, dice la moglie, “dorme sempre con un occhio aperto”; il figlio di Lauren, ribelle e parecchio stronzo; un professore di Berlino Est omosessuale che sogna di scappare ad Ovest;  Ralf Müller, il “guardiano” di Lars, un occidentale che odia gli occidentali e che non sembra ci stia molto con la testa, considerando le condizioni in cui vive…

L’atmosfera da anni ’70 è ben curata, a partire dalle automobili, all’abbigliamento, alle acconciature. Il muro si sente, è imponente, l’uno critica l’altro, quell’altro desidera scappare e diventare l’uno. Interessante il tema del doping degli atleti della Repubblica Democratica Tedesca, laddove veniva organizzato in maniera quasi perfetta spacciando le pillole per vitamine, e soprattutto ciò che sconvolge è che tutti sapevano ma nessuno parlava. Grandiosa, invece, la puntata della partita di calcio tra Germania Est e Ovest nella Coppa dei Campioni!

La storia parte bene, incuriosisce. Il finale non è un finale, lascia in sospeso parecchie questioni, compreso il grande segreto che nascondono due famiglie. Speriamo vivamente in una seconda stagione, e vi informeremo appena sapremo qualcosa…

 

 

Annunci