Liberty, prodotto danese sul colonialismo

Liberty, serie danese dedicata agli espatriati in Africa, tra il 1985 e il 1990, si ispira al terzo libro di una trilogia dell’autore danese Jakob Ejersbo, in cui racconta storie basate sulle esperienze di un ex-espatriato in Tanzania, ma è anche un omaggio all’infanzia del creatore Asger Leth, che da piccolo andava a trovare il padre ad Haiti.

La storia è ambientata in Tanzania, protagoniste delle famiglie europee e le loro culture profondamente diverse da quelle del paese che li ospita. Una critica agli ultimi effetti del colonialismo, che coinvolgono lavoratori nelle associazioni umanitarie ed espatriati. Nel cast ritroviamo due volti amati, Carsten Bjørnlund e Sofie Gråbøl. Christian è il figlio di espatriati danesi, mentre Markus lavora come domestico per una famiglia svedese e spera che lo porteranno eventualmente in Europa con loro. Quando decideranno di intraprendere un’attività insieme, entreranno in contrasto. Nel frattempo, in un paese devastato dalla corruzione, le autorità tanzanesi ed europee sono in competizione per riempirsi le proprie tasche, e il dilagarsi di una malattia minaccia di piegare un paese già martoriato. Che dire… grazie DR1 (come sempre)! In attesa di notizie buone, gustatevi il trailer:

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...