Bella sorpresa per noi scoprire che nella seconda stagione di “Var tid ar nu” (Il nostro tempo è ora) apparirà Sofie Gråbøl. In autunno vedremo il ritorno dei protagonisti di questa serie ambientata negli anni ’50, ma è già previsto il terzo rinnovo.

Sofie è conosciuta da tanti come la detective Sarah Lund di “The Killing”, ma l’abbiamo gradita anche in “Fortitude” e in tanti altri ruoli. Ricordiamo che l’attrice ha vissuto un brutto periodo, durante il quale ha dovuto combattere con un tumore. Per fortuna è andato tutto bene e Sofie è tornata sul set.

Nella seconda stagione di “Var tid ar nu”, Sofie veste i panni di Henriette Winter. Di più non c’è dato sapere. Il periodo è il 1955, anno in cui venne abolito il Brattsystem, il controllo del consumo di alcol per ogni cittadino. Nascono i Systembolaget, aziende statali che vendono alcol in quantità illimitate. In precedenza, per bere più alcol, superando il limite imposto per legge, bisognava andare nei ristoranti. Questo comportò una crisi della ristorazione. L’unico modo per attirare era puntare sul cibo. Continueremo poi a seguire le storie dei personaggi tra amori, tradimenti, drammi personali, parallelamente con la rivisitazione della storia della Svezia di quel periodo. Appuntamento in autunno!

 

 

Annunci