Crime internazionale, Straight Forward nasce dalla collaborazione tra Viaplay e l’emittente neozelandese TVNZ, e vede protagonista Cecilie Stenspil (Badehotellet, Gidseltagningen), nei panni di Silvia Peterson, una truffatrice che lascia la Danimarca, sua figlia e sua madre per la Nuova Zelanda. In passato, dopo l’omicidio del padre, Silvia si è vendicata del pericoloso gangster Ravn rubandogli 18 milioni di corone. Una volta tradita e catturata dalla polizia, capisce che è andata a finire in un gioco più grande di lei e che la sua famiglia è in grave pericolo. In Nuova Zelanda cambierà identità, ma non basterà per tenere lontani coloro che la vogliono trovare a tutti i costi.

La serie è suddivisa in otto episodi, il primo è andato in onda il 10 giugno su Viaplay, ed è stata girata tra Copenhagen e Queenstown. Creata da John Banas (City Homicide, All Saints…) verrà trasmessa anche in Nord America, UK e Australia. E’ raro vedere una serie nordica accostata a paesaggi completamente diversi come quello della Nuova Zelanda, e se questo potrebbe sembrare un punto a favore, dall’altra parte è difficile non cadere nei soliti cliché da crime internazionale. Verremo smentiti? Chissà…

Annunci