An Ordinary Woman, Breaking Bad al femminile

An Ordinary Woman (titolo originale Obychnaya zhenshchina), serie tv russa del 2018, parla di una donna di Mosca che gestisce un negozio di fiori, aspetta il terzo figlio, ama il marito e le due figlie. Marina Lavrova (Anna Mikhalkova), questo il suo nome, vive col marito chirurgo Artyom (Yevgeni Grishkovetz), e con le figlie Tanya e Katya che studiano in scuole di prestigio.

Ma dietro questa facciata di vita comune si nasconde una fitta rete di bugie. La famiglia ha dei debiti, Artyom è infedele, Katya spaccia droga e Tanya è sociopatica. Ma soprattutto, le finanze di Marina non provengono soltanto dal negozio di fiori. Per mantenere a galla la famiglia, conduce infatti una doppia vita, gestendo di nascosto un giro di prostituzione via Whatsapp. Questa scelta non sarà esente da pericoli. Quando una delle sue “impiegate” verrà trovata morta in una camera d’albergo, il rischio di aprire il vaso di Pandora è altissimo.

I critici hanno paragonato questa serie a Breaking Bad, dato il dramma familiare e la dark comedy che la caratterizzano. Come Walter White, anche Marina prende delle decisioni moralmente discutibili per difendere la propria famiglia. Diretta da Boris Khlebnikov, ci credereste se vi dicessi che “An Ordinary Woman” è la prima serie TV noir russa con protagoniste le donne? Finora, in questo genere di lavori, le donne erano relegate a ruoli secondari, il protagonismo era tutto maschile. Vi basta questo a convincervi di guardarla? Spero di sì. Staranno cambiando i tempi anche in Russia, forse! (fonte: SBS TV)

Certo, il paragone con Breaking Bad è azzardato, ma ho visto il pilot e devo dire che non mi è dispiaciuto affatto. I personaggi sono molto veri, nessun belloccio, niente make up, la recitazione non è male, le situazioni paradossali sono simpatiche… non manca nemmeno la suocera che ha da ridire su tutto! Se non siete ancora convinti, ecco il trailer:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...