Poliziotti dall’animo nero e amori in tempo di guerra.

Diamo il benvenuto ad agosto con altre due serie albioniche, entrambe inedite nel nostro paese.

La prima è BIRDSONG (Drama, Storico|BBC|2012|2 episodi) con Eddie Redmayne, Joseph Mawle, Matthew Goode, Clémence Poésy, Richard Madden. In Italia è inedita ma i sottotitoli sono reperibili. Adattamento in 2 parti dell’omonimo best-seller scritto da Sebastian Faulks. Stephen Wraysford, sta combattendo in trincea in Francia ed è ossessionato dal ricordo di Isabelle Azaire, la donna con cui ha avuto una storia clandestina e divorante durante un’estate in Francia prima dello scoppio della guerra. Una storia d’amore epica sullo sfondo della Prima Guerra Mondiale, in Francia.

.::Cosa ne penso::.

Due episodi da 84 minuti circa che mi hanno incantata. Una storia d’amore e guerra dove vengono messi a nudo i sentimenti più veri che l’uomo possa provare. Il racconto è ben bilanciato e non va a calcare troppo la mano né dal lato amoroso né dal lato bellico ma unisce le due cose in modo perfetto. Tecnicamente è ottima dalla fotografia alle musiche, dalle scenografie ai costumi riuscendo a dare realismo alla storia. Il cast è azzeccato (sì, anche Madden non sfigura), non potevano scegliere interprete migliore per Stephen, Redmayne con il suo volto da eterno ragazzino unito al suo sguardo di ghiaccio, alla sua voce baritonale e alle sue doti recitative è stato un fantastico Capitano Wraysford.

La seconda è DARK HEART (2016, Crime, Drama|ITV|6 episodi e per ora non ci sono notizie di un possibile rinnovo) con Tom Riley, Anjli Mohindra, Tom Brooke. In Italia è inedita ma i sottotitoli sono reperibili. Il Detective Will Wagstaffe è stato incaricato di risolvere gli omicidi che si stanno verificando a Londra. Staffe, come si fa chiamare dagli amici, è un instancabile stacanovista che ha dedicato la sua vita al lavoro. All’età di sedici anni i suoi genitori sono stati brutalmente assassinati e da allora il suo unico scopo è quello di catturare gli assassini e risolvere l’omicidio rimasto insoluto.

.::Cosa ne penso::.

Un prodotto nella media, nulla di eccezionale e forse un po’ banale ma intrattiene, almeno nel mio caso. I toni sono molto scuri proprio come il suo protagonista che si porta sulle spalle il trauma della morte dei genitori, una sorella problematica che sembra sempre più cadere verso il baratro. La storia non è certo nuova ma la serie scorre bene senza punti morti e il finale rimette in gioco molte cose, sperando che decidano di fare una seconda stagione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...