Corruzione senza limiti in Innan Vi Dor seconda stagione

Innan Vi Dör (Before We Die), inedita in Italia, è stata una serie del 2017 molto gradita dal nostro fanclub: attendavamo con ansia la seconda stagione. E di ansia nella storia ce n’è tanta, per chi non la conosce faccio una breve sinopsi: Hanna Svensson (Marie Richardson), una poliziotta di Stoccolma famosa nell’unità del Crimine Organizzato per le sue capacità e la sua integrità morale, non esita ad arrestare il figlio tossicodipendente Christian (Adam Pålsson). Dopo due anni di carcere, Christian esce e taglia tutti i ponti con lei. Inizia a frequentare una famiglia di mafiosi croati accettando di lavorare nel loro ristorante. Ben presto il cammino di madre e figlio si incrocerà e state sicuri che soffrirete parecchio.

Non proseguite nella lettura se non avete ancora visto la prima stagione…

Nella fine della prima stagione, Hanna Svensson e il figlio erano quasi riusciti a incastrare la famiglia Mimica, ma qualcosa è andato storto, e Christian è scappato. In polizia, intanto, si è scoperto che c’è una talpa, e Hanna viene incaricata di trovarla. Hanna sfrutterà qualsiasi mezzo per scoprire di chi si tratta, il suo obiettivo ora è rendere libero suo figlio di tornare a casa.

Tra quartieri eleganti di Stoccolma e locali a luci soffuse, Hanna si muove in compagnia del suo collega riluttante Bjorn (Magnus Krepper) alla ricerca di notizie che riguardano possibili contatti con i croati, e così facendo scopriranno che la famiglia Mimica è solo la punta di un iceberg di una verità sconvolgente, terribile e difficile da dimostrare.

Nuovi personaggi, tra questi segnaliamo i poliziotti Lena Hermansson (Maria Sundbom Lörelius) e suo marito Jan (Stefan Sauk), fondamentali in tutta la vicenda. Da segnalare poi la comparsa di Shada-Helin Sulhav nel ruolo di Laura, una ragazza che lavora per Dubravka Mimica, che ama i bambini ma non esita ad uccidere.

Per quanto riguarda Christian, avremo modo di capire qualcosa di più sul suo personaggio grazie a dei flashback. Chi ha potuto vedere tutta la stagione, ha scritto che il prodotto non deluderà e sarà interessante scoprire le dinamiche dei protagonisti in una Svezia sempre più corrotta (ve la immaginate?). La recitazione è perfetta, la fotografia non male, la sceneggiatura promette molti colpi di scena, non mancherà quindi una buona dose di ansia anche stavolta. La prima puntata è andata in onda su SVT ieri, non si trova ancora in giro il trailer.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...